Progetto Mi-Fido

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Nuove Tecnologie per il Made in Italy: pubblicata la graduatoria dei programmi ammissibili (24/5/2010)

E-mail Stampa PDF

Il decreto direttoriale del 24 maggio 2010, recante la graduatoria dei programmi ammissibili per il bando "Nuove Tecnologie per il Made in Italy", è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 131 del 8 giugno 2010 (Supplemento Ordinario n.121).

La graduatoria era stata anticipata dal Ministero dello Sviluppo Economico il 18 marzo 2010 con un comunicato stampa in cui si annunciava anche un incremento dei finanziamenti: “Vista l’eccellenza dei progetti nei settori strategici del nostro Made in Italy, le famose ‘4 A’: Alimentare, Arredamento, Abbigliamento, Automazione - ha dichiarato il Ministro Claudio Scajola - abbiamo deciso di aumentare le risorse di finanziamento del bando da parte del Ministero dagli iniziali 190 a 280 milioni di euro.”
Il comunicato stampa sottolinea che "I 104 progetti vincitori vedono il coinvolgimento di 162 grandi imprese, 128 medie e 455 piccole e micro imprese, per un investimento complessivo di 638 milioni di euro, di cui circa il 40% finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico, che potrebbe comportare l’impiego di oltre 7 mila tra ricercatori e tecnici. Hanno superato una prima fase di selezione, che ha visto la partecipazione di 429 progetti presentati da quattromila imprese e centri di ricerca, e sono i primi di una lista di 209 idonei.

"Le proposte selezionate - si legge sul sito del Ministero - rappresentano l’eccellenza del Made in Italy, sia dal punto di vista dell’innovazione di nuovi prodotti e processi, (69 programmi), sia per i sistemi di collaborazione tra imprese (9), sia, infine, con riferimento a format distributivi innovativi e a nuove soluzioni logistiche (26)".

Collegamento alla graduatoria dei programmi ammissibili (file PDF).
 

 

You are here: Notizie Nuove Tecnologie per il Made in Italy: pubblicata la graduatoria dei programmi ammissibili (24/5/2010)